psicoterapia relazionale

 

La psicoterapia relazionale è un percorso di cura che consente di conoscere sé stessi e le proprie relazioni con l’obiettivo di osservare il proprio funzionamento emotivo, psicologico e relazionale e sviluppare al meglio tutte le risorse e le potenzialità, riducendo blocchi e disagi.

Si tratta di un modo di lavorare che prevede 1 o 2 incontri a settimana in cui terapeuta e paziente dialogano vis-à-vis su queste tematiche:

La relazione con se stessi, con l’altro e con il terapeuta.

Le emozioni e i sentimenti provati nelle relazioni.

I desideri e i timori, i bisogni e le intenzioni.

Il significato della propria esistenza.

Accettazione e trasformazione del sintomo.

Il benessere inteso come capacità di integrare l’ignoto con il noto.

Non si tratta di percorsi necessariamente molto lunghi, anche se un periodo di 1 anno è necessario per aumentare consapevolezza e, quindi, arrivare ad un cambiamento significativo.

Ci ispiriamo al lavoro di J.Bowlby, D.Winnicott, S. Mitchell, D.Wallin, D. Siegel, K.Horney, N.Coltart, M.Epstein, I. Yalom, e G.Amadei.