trauma

Negli ultimi decenni, grazie anche al notevole apporto delle Neuroscienze, è stato possibile individuare e conoscere in modo molto dettagliato e chiaro la reazione della mente e del corpo a stress e traumi. Oggi parliamo di Disturbo da Stress post Traumatico nel caso in cui un evento che ci ha fatto temere per la nostra incolumità o quella di una persona a noi legata, ha avuto un impatto così grave da non poter essere elaborato con tempi e modalità fisiologici.

Se si è troppo piccoli oppure non si è nelle condizioni di sentirsi efficaci nel reagire all’evento, come ad esempio nel caso di un terremoto, il ricordo dell’evento stesso si congela nella memoria e torna a riattivarsi costringendo a emozioni e comportamenti simili o uguali a quelle sperimentati durante l’evento reale. La persona si trova così imprigionata dentro un passato che è a tutti gli effetti nel continuo presente, provocando una grave sofferenza e gravi limiti.

La conoscenza dei disturbi provocati dai traumi si è accompagnata, fortunatamente, a metodi terapeutici efficaci per prendersene cura; nel nostro studio proponiamo in particolare l’EMDR, tecnica riconosciuta per il trattamento del trauma dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, e la psicoterapia sensomotoria, che permette di integrare anche il corpo nella risoluzione dei sintomi.

Ci ispiriamo al lavoro di B. Van der Kolk, Pat Ogden, K. Steele, J. Fisher, D. Siegel, V. Gallese, A. Shore, F. Shapiro, I. Fernandez.